Green Factor

4 Tecnologie innovative a supporto della sostenibilità ambientale
Notizie Green dal Mondo

4 Tecnologie innovative a supporto della sostenibilità ambientale

La sostenibilità ambientale, per definizione, è una condizione di sviluppo in grado di soddisfare i bisogni della generazione presente senza compromettere quello delle generazioni future.

È una condizione, quindi, basata sul concetto di uso responsabile delle risorse naturali e di responsabilità nei confronti di tutte le persone che vivono sul nostro pianeta.

Abbracciare la sostenibilità significa proprio questo. Migliorare la qualità della vita delle persone rispettando l’ambiente, sfruttando tutte le opportunità che la tecnologia e l’innovazione mettono a nostra disposizione per ridurre:

  • Le difficoltà che impediscono alle persone di soddisfare i propri bisogni;
  • Il degrado della natura;
  • La produzione di sostanze chimiche dannose;
  • L’estrazione di risorse non rinnovabili dalla terra.

Insieme scopriremo 4 tecnologie innovative che hanno permesso di migliorare la qualità della vita delle persone nel rispetto dell’ambiente.

  1. Tecnologia per portare acqua e servizi igienici dove mancano
  2. Tecnologia per gestire il consumo idrico in agricoltura
  3. Tecnologia per catturare e stoccare la Co2
  4. Tecnologia per produrre energia elettrica dai fulmini

 

1. Tecnologia per portare acqua e servizi igienici dove mancano

Immaginate un mare di sabbia e di roccia, il deserto, pochi uomini, poco verde, poca acqua. Queste sono le condizioni in cui vivono le popolazioni della Namibia, adulti e bambini che faticano a soddisfare i loro bisogni più elementari come avere acqua potabile e utilizzare servizi igienici degni di questo nome.

 

< Scarica l’ebook e leggi 2 interviste esclusive sul negazionismo climatico >

 

Recupero AcquaA Opuwo, in una regione desertica della Namibia, la fondazione UMACOO e la società svizzera SEAS stanno realizzando un progetto di grande valore che, con l’utilizzo di tecnologie sostenibili, migliorerà le condizioni di vita delle popolazioni locali: infatti, è stato realizzato un macchinario che permetterà di estrarre dall’aria oltre 2 mila litri di acqua al giorno e di rendere potabile l’acqua del pozzo e utilizzarla per i servizi igienici.

Questo macchinario sarà alimentato da energia rinnovabile prodotta da pannelli fotovoltaici e potrà essere installato anche in altre zone del mondo afflitte da scarsità idrica. Un progetto replicabile che permetterà a tante persone di poter vivere in modo dignitoso, nel rispetto di sé stessi e dell’ambiente in cui vivono.

I bambini del villaggio potranno finalmente tornare a frequentare la loro scuola, bere acqua potabile e utilizzare servizi igienici, proprio come i nostri figli.

 

2. Tecnologia per gestire il consumo idrico in agricoltura

La tecnologia è un valido strumento di aiuto alla sostenibilità ambientale anche per gli agricoltori che lavorano la terra dovendo fare i conti con il cambiamento climatico.

Nel centro di ricerca di Saldaña, in Colombia, un team di ricercatori e tecnici sta mettendo a punto un sistema, chiamato “e-Kakashi”, che utilizza la tecnologia mobile per monitorare costantemente le condizioni di umidità e temperatura del terreno allo scopo di ottimizzare il consumo di acqua.

La tecnologia mobile è collegata a dei sensori in campo, alimentati da piccoli pannelli solari comunicanti tra loro, che rilevano i dati e li trasferiscono in rete. Grazie ad una App, gli agricoltori potranno conoscere in tempo reale, dal cellulare, la quantità di acqua presente nel terreno e decidere se irrigare o meno.

Saldaña si trova in una regione della Colombia che, negli ultimi anni, ha subito duramente le gravi conseguenze del cambiamento climatico. Le coltivazioni agricole sono sempre più spesso danneggiate a causa della forte siccità: il monitoraggio costante del suolo consentirà agli agricoltori colombiani di gestire al meglio le risorse idriche, evitando inutili sprechi.

Grazie a questo sistema, gli agricoltori potranno rendere le coltivazioni più produttive e proteggerle contro le condizioni metereologiche estreme.

 

3. Teconologia per catturare e stoccare la Co2

Una delle soluzioni più importanti su cui la tecnologia a sostegno della sostenibilità ambientale si sta impegnando, è quella che riguarda lo stoccaggio della Co2.

Recentemente, l’Università di Liverpool, ha reso pubblica una tecnologia rivoluzionaria che permetterà di assorbire la Co2 e stoccarla in depositi geologici. Si tratta di una sostanza composta da acqua e silicio che si presenta sotto forma di polvere, motivo per il quale gli è stato dato il nome di acqua secca.

L’acqua secca permette di intrappolare una grande quantità di Co2 in piccoli granuli, cosa che faciliterebbe molto le operazioni di trasporto e di stoccaggio, rendendole più sicure.

Oltre ad assorbire i gas serra, la tecnologia dell’acqua secca sarà sperimentata dal team di Liverpool come carburante per auto ecologiche: il metano sarà catturato dalle goccioline di acqua secca e ridotto a polvere, si azzererà il rischio di incendi ed esplosioni.

 

4. Tecnologia per produrre energia elettrica dai fulmini

Ricavare Energia dai fulminiL’ultima rivoluzionaria tecnologia di cui parleremo, cerca di risolvere il problema della scarsità di risorse naturali da destinare alla produzione di energia.

Sappiamo bene, ormai, che il nostro pianeta è al collasso: il petrolio e il carbone non basteranno a soddisfare i bisogni di un intero pianeta e la transizione energetica – dalle fonti fossili alle fonti rinnovabili – è già in corso.

Le fonti rinnovabili sono fonti di energia alternativa che ci permettono di soddisfare i nostri bisogni nell’ottica della sostenibilità ambientale. Il solare, il fotovoltaico, le biomasse, sono ormai alla portata di tutti e ciascuno di noi può scegliere di alimentare i propri consumi con energia 100% green.

L’ultima tecnologia di cui vi parleremo è davvero sorprendente perché sembra appena uscita da un libro di fantascienza: avreste mai pensato che sarebbe stato possibile catturare la carica elettrica dei fulmini e utilizzarla per i nostri consumi quotidiani di energia?

Se la risposta è no, dovrete ricredervi! Perché un gruppo di ricercatori brasiliani sta già lavorando alla realizzazione di speciali pannelli, simili ai pannelli solari, che sfrutteranno la carica elettrica generata dai fulmini che resta nel vapore atmosferico per poterla utilizzare a fini civili e industriali.

 

Abbiamo avuto modo di scoprire insieme come la sostenibilità ambientale abbia trovato nella tecnologia una valida alleata allo scopo di rendere possibile un nuovo equilibrio tra progresso, umanità e ambiente. In ogni settore della scienza, si sta lavorando con impegno per risolvere il grande problema dell’inquinamento e del riscaldamento climatico. Una realtà sotto gli occhi di tutti che alcuni arrivano addirittura a negare. Scarica gratuitamente Il negazionismo climatico, il nostro ebook di approfondimento sul fenomeno dell’indifferenza alle questioni ambientali e leggi due interviste esclusive con il punto di vista della scienza e della psicologia sociale.

New call-to-action

New call-to-action

    Seguici su: