Energia semplice

Pagamento canone RAI in bolletta: quanto si paga e come chiedere l’esonero
Guide Energia

Pagamento canone RAI in bolletta: quanto si paga e come chiedere l’esonero

Un modo buono per capire l'energia elettrica è imparare a leggere la bolletta della luce e prendere familiarità con tutte le voci indicate in questo documento.

Nella sezione della bolletta della luce dedicata ai pagamenti delle imposte si trova la voce “canone di abbonamento alla televisione”: si tratta del canone RAI, cioè quell'imposta che tutte le persone devono pagare se sono in possesso di un apparecchio televisivo.

Scarica gratis la nostra Guida al costo dell’energia e calcola in modo facile e veloce quanto spendi per la tua energia elettrica

 

È stata la Legge di Stabilità del 2016 a decidere che il pagamento del canone RAI dovesse avvenire in bolletta con l'addebito di 10 rate mensili di pari importo, da gennaio a ottobre.

L'operazione ha avuto come obiettivo quello di estendere a tutti il pagamento dell'imposta, presumendo che ogni titolare di una fornitura elettrica abbia almeno una TV nella sua abitazione di residenza. 

Il canone di abbonamento RAI deve essere pagato una sola volta all'anno, indipendentemente dal numero di apparecchi televisivi che sono presenti nell'abitazione e anche in caso di seconda casa. Se la casa è in affitto, spetta all'affittuario pagare il canone RAI e l'addebito viene effettuato sulla bolletta della luce di cui è intestatario. Se non si è intestatari di un contratto di fornitura elettrica, l'importo non può essere addebitato sulla bolletta e deve essere versato tramite modello F24. 

 

 

Pagamento canone RAI in bolletta: quanto si paga

Per il 2019 l'importo del canone RAI è stato fissato a 90€, 10€ in meno rispetto all'anno precedente, e da quanto si evince dalla Legge di Bilancio di quest'anno, la cifra resterà invariata per il 2020.
Il costo delle rate sarà di 9€ al mese per 10 mesi.

 

Pagamento canone RAI in bolletta: come chiedere l'esonero

Chi non è possessore di un apparecchio televisivo ha ovviamente diritto all'esonero e deve presentare una “Dichiarazione di Non Detenzione”: il modulo deve essere presentato ogni anno entro il 31 gennaio dell'anno in corso. 

(Scarica qui il modulo per la Dichiarazione di Non Detenzione)

Hanno diritto all'esonero anche le persone con più di 75 anni di età con reddito non superiore a 8000€ all'anno: il 75°anno di età deve essere stato raggiunto entro il 31 gennaio dell'anno per il quale si chiede l'esenzione, in caso diverso si potrà usufruire solo dell'esonero per il secondo semestre. 

(Scarica qui il modulo per l'esenzione)

Oltre gli over 75 e chi non possiede una TV, sono esentati dal pagamento:

  • agenti diplomatici, funzionari consolari e di organizzazioni internazionali;
  • militari di cittadinanza non italiana appartenenti alle Forze Nato;
  • militari delle Forze Armate Italiane;
  • venditori e riparatori di TV;
  • degenti in case di riposo;
  • proprietari di imbarcazioni non utilizzate a fini commerciali.

 

Rimborso del pagamento del canone RAI in bolletta

Può capitare che per errore venga addebitato il pagamento del canone RAI in bolletta a chi non è tenuto a pagarlo e in questo caso è possibile richiedere il rimborso.

La richiesta va fatta all'Agenzia delle Entrate e non al fornitore di energia che è solo un tramite della ricezione dell'imposta. 

(Scarica qui il modulo per il rimborso)

Abbiamo visto come la bolletta sia diventata strumento di ricezione dell'imposta sulla detenzione di un apparecchio televisivo ma resta comunque una fattura commerciale nella quale sono soprattutto presenti dati tecnici e fiscali relativi alla fornitura elettrica e previsti dalla normativa di riferimento. 

Se il meccanismo di addebito per il pagamento del canone RAI in bolletta è di immediata comprensione, può risultare più difficile comprendere il costo dell'energia, come si compone e da cosa dipende.

Se vuoi capire quanto ti costa l'energia e magari confrontare il prezzo proposto dal tuo fornitore con quello proposto da altri, ti consigliamo di scaricare gratuitamente la nostra Guida al costo dell'energia e troverai utili suggerimenti per analizzare i tuoi consumi e calcolare quanto spendi.

New call-to-action

 

 Guida al costo dell’energia elettrica
New call-to-action

    Seguici su: